kryletture

Commenti

EX MACCHINA

EX MACCHINA

Recentemente ho avuto l’occasione di vedere due film interessanti,con una cosa in comune;i robot.
Il primo film si chiamava INTERSTELLAR , mentre il secondo EX MACCHINA.

hqdefault
In Interstellar, il robot antropomorfo, era molto simile ai robot dei giorni nostri; la sua memoria si può paragonare al sistema di guida automatica dei Jumbo; con la differenza che poteva discutere con il pilota e decidere la rotta da prendere. Aveva una Ai(Intelligenza Artificiale) molto elaborata. Fisicamente assomigliava a quattro pezzi di ferro, tutto a spigoli; bruttissimo da vedere (come i primi robot inglesi). Come prestazioni fisiche, invece era incredibile.
Forse fra dieci anni riusciremo veramente a costruirne uno con le stesse caratteristiche.

In Ex Macchina invece i robot, erano avanti tecnologicamente, anni luce rispetto a quelli di interstellar., perché oltre ad assomigliare a noi, provavano anche dei sentimenti.
Forse con la nostra tecnologia riusciremo a farne uno uguale fra 50 -80 anni.
Siamo ancora indietro, ma il problema è un altro. Quando ci arriveremo, si presenteranno altri problemi, gli scienziati si troveranno di fronte ad altri tipi di domande.

Per capire queste nuove domande, racconterò un pezzo di storia di questi due film.

Scritto e diretto da Alex Garland (28 Giorni Dopo, Sunshine, Dredd), Ex Machina è un thriller psicologico incentrato su un triangolo amoroso tra due uomini e una bellissima donna robot.

Trama:

Nathan è uno scienziato, da tempo impegnato nella costruzione di un’intelligenza artificiale che possa competere in tutto con quella umana. Per testare i primi concreti frutti del suo lavoro, decide di inserire questa intelligenza nel corpo di una incantevole ragazza robot;Ava e metterla alla prova con un neo  laureato Caleb , scelto per trascorrere un po di tempo nella residenza di Nathan.

Giunto nel rifugio di montagna del brillante scienziato miliardario, Caleb si rende ben presto conto, di essere stato scelto per prendere parte ad un importante esperimento; che però si trasforma ben presto in una inquietante battaglia psicologica, tra uomo e robot in cui oscuri aneddoti iniziano a venire a galla.

 

Interstellar è un film di fantascienza del 2014 diretto da Christopher Nolan e interpretato da Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain e Michael Caine.

Il film narra di un gruppo di astronauti che viaggiano attraverso un wormhole in cerca di una nuova casa per l’umanità, e i robot sono una parte fondamentale per aiutare i piloti di astronavi interstellari, a trovare nuovi pianeti.

robot robot interstellar

 

In tutto il film , il robot aiuta il pilota protagonista, a risolvere mille problemi e anche a salvargli la vita. Verso metà film, il pilota, per salvarsi non ci pensa neanche un secondo a sacrificare il robot e abbandonarlo nello spazio , nonostante tutto quello che aveva fatto per lui.. Questo tipo di robot non prova nessun sentimento , perché è stato programmato solo per risolvere problemi.(come un robot che gioca a scacchi).

images robot Ex Macchina

 

In Ex Macchina invece, il robot , non era stato programmato per svolgere dei lavori, ma si auto programmava , apprendendo con l’esperienza. (è il modo di imparare dei sistemi biologici), Qui si parla di Agi (Intelligenza Artificiale generale).
In questo film un robot femmina, con un corpo super accessoriato, si auto programmava in una casa laboratorio. Per imparare memorizzava informazioni da internet ,aveva assorbito tutto wikipedia.
Sapeva tutto degli umani, e aveva iniziato anche a provare sentimenti.
Un giorno viene a contatto con un umano, e così mette in pratica tutte le sue conoscenze per farsi amare da lui. Diventano amici, e lei riesce anche ad imbrogliare il suo programmatore, ecc.ecc.
Durante i colloqui con l’umano, il robot femmina, raccontava a lui il suo sogno, che era quello di voler uscire dal laboratorio e passeggiare in mezzo alla gente in una grande città, come fanno tutti gli umani.
Poi si lamentava che il suo capo ( il programmatore), voleva azzerare la sua memoria e i suoi ricordi, per mettere una nuova versione di software, da 6.0 a 7.0. In questo modo lo scienziato, avrebbe risparmiato, utilizzando il suo corpo che costava milioni di dollari, cambiando solo un nuovo tipo di software.

La domanda iniziale di questo racconto è proprio questa: uno scienziato, ha il diritto di eliminare una versione di software,nel nostro caso il 6.0 ,distruggendo tutte le conoscenze e i sentimenti che questo robot si è costruito negli anni? …….. É come azzerare tutti i ricordi di una persona e farla ripartire da zero.
Seconda domanda :, se il robot si ribella, potrebbe diventare pericoloso per gli umani, visto che la sua forza è due o tre volte la nostra? Dobbiamo lavorare sulla sicurezza dei robot, o è meglio fermarci un po prima?
Già adesso alcune aziende di Ai, stanno lavorando per garantire la sicurezza delle macchine future.
L’intelligenza artificiale generale (Agi) ;è una fusione tra informatica e neuroscienze dei sistemi; gli algoritmi che il cervello usa, le rappresentazioni che ha della conoscenza, e la sua architettura.
Forse fra venti anni gli scienziati riusciranno a decodificare l Agi, ma bisogna iniziare già da adesso a limitare la capacità di questi sistemi. Perché non si sa a cosa andremo incontro; questa tecnologia , potrebbe sviluppare armi che noi non siamo in grado di capire.
Si dovrebbero creare sistemi Tecnologici al nostro servizio, e non viceversa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *